| Autore | Categoria breakfast Tips, scene da una colazione

Colazione, calorie e stili di vita: ad ogni attività le giuste calorie!

In coda nel traffico prima della riunione o seduti davanti ai libri fin dal mattino; in piedi ai fornelli subito dopo il caffè o sveglia presto in vista di una giornata lavorativa faticosa, fra commissioni da fare e le recite dei figli.

colazione_donna_pc

Le giornate non iniziano  per tutti allo stesso modo e i diversi stili di vita si confrontano anche a tavola, a partire dalla prima colazione.

I nutrizionisti ricordano che non esiste un menu del mattino ideale per tutti, meglio fare una colazione su misura in base ai reali bisogni energetici del proprio organismo; ad esempio se si è molto attivi le calorie da assumere attraverso la colazione possono arrivare  tranquillamente a 500-600, al contrario non devono superare le 400 se si fa una vita sedentaria.

Qual è la colazione giusta per te? Il prof. Andrea Ghiselli  ha individuato alcuni esempi di intake calorico sulla base dei profili tipici della nostra società.

La colazione dell’”universitario”
La vita degli universitari, solitamente ragazzi e ragazze di età compresa fra i 20 e i 25 , si caratterizza per la spiccata sedentarietà dettata dall’alto numero di ore in cui si sta seduti, prima a lezione e poi alla scrivania a studiare. In media uno studente universitario passa circa 8 ore senza compiere attività fisica degne di nota ma allo stesso tempo consumando molte energie mentali. Di fondamentale importanza quindi dare il giusto intake energetico: 400 Kcal per le ragazze e 500 Kcal per i ragazzi.

La colazione del “manager”
Dura la vita dei manager, sempre alle prese con riunioni e spostamenti frequenti. La loro attività quotidiana è caratterizzata da una continua richiesta di attenzione e concentrazione ma anche da una media attività fisica. Il giusto intake calorico, per soggetti di età compresa fra i 45-60, è per gli uomini di 540 Kcal e per le donne di 440 Kcal.

La colazione dello “chef
Professione ambita e sempre più apprezzata dai giovani, la vita dello chef è caratterizzata da tante soddisfazioni ma anche da tante ore in piedi. Prima di dedicarsi a padelle e  fornelli è dunque bene iniziare la giornata con il giusto apporto calorico, in tutte le fasce d’età. Per gli chef 540 Kcal per le chef 440 Kcal.

La colazione della donna “multitasking”
Ha un’età compresa fra i 30 e 50 anni, non conosce la stanchezza e si divide fra l’ufficio e la famiglia. E’ la donna tuttofare incapace di rinunciare alla propria realizzazione professionale come alla recita dei figli o agli aperitivi con gli amici. Per usare un eufemismo si potrebbe definire la loro attività dinamica, per non dire frenetica. Per la donna multitasking l’intake calorico è di 480 Kcal.

La colazione del “manovale”
In costante movimento, spesso lavora all’aria aperta e per molte ore. Il lavoro del manovale, come molte altre attività fisico-manuali, richiede un notevole sforzo in termini di energia e attività fisica. Solitamente è un’attività maschile che coinvolge  soggetti di età compresa fra i 30 e i 60 anni. Per loro l’intake calorico a colazione  è di 600 Kcal.

 

Lascia un commento