| Autore | Categoria scene da una colazione

Breakfast Nook: ecco come creare un angolo per la colazione

nook

 

Oggi vi sveleremo tutti i segreti per creare il vostro angolo perfetto per la colazione in casa, con pochi e semplici accorgimenti.

“Nido” per la colazione – Il Breakfast Nook è letteralmente il “nido per la colazione”: una parte della casa, solitamente la cucina, in cui si fa colazione. Non sempre, infatti, il primo pasto della giornata viene consumato sullo stesso tavolo su cui si pranza e si cena, ma spesso si sfrutta uno spazio più piccolo, per questo si parla di “nido”.

Il vostro “nido” può anche avere dimensioni più grandi di un semplice tavolino: tutto dipende dagli spazi che avete a disposizione. Se la vostra casa è molto grande e ha un’apposita sala da pranzo o un soggiorno in cui sono posti anche il tavolo e le sedie, allora il breakfast nook può anche essere un vero e proprio tavolo da pranzo. Invece, se avete una casa piccola l’angolo per la colazione sarà formato da un tavolino e un paio di sedie.

Colazione con vista – Il breakfast nook ideale in casa si trova vicino a una finestra, dove c’è luce e magari con affaccio all’esterno. È importante che sia un angolo della casa in cui sia piacevole trascorrerci del tempo, perché questo vi permetterà di dedicarvi meglio alla colazione.

Se lo spazio che avete a disposizione è piccolo, basta un tavolino posizionato vicino a una finestra con una o più sedie. Se invece la vostra casa è più grande, potete decidere di adibire a breakfast nook un angolo della cucina, anche vicino al muro, arredandolo con cassapanche o divanetti.

Quello che conta davvero è prendervi il vostro tempo ogni mattina per fare colazione e ricaricarvi per affrontare con sprint la giornata che vi attenderà, e se il posto dove fare colazione è bello e accogliente, tanto meglio!

 

Fonte: Artimondo

 

Lascia un commento