| Autore | Categoria scene da una colazione

Blue Monday: ecco come ritrovare il buon umore a partire dalla colazione

colazione

 

In occasione del blue Monday, il giorno più triste dell’anno, tiriamoci su con una buona e sana colazione

Colazione a prova di Blue Monday – La serotonina e la dopamina svolgono un ruolo importante nell’ influenzare l’umore. Il precursore della serotonina è il triptofano: si tratta di un aminoacido essenziale contenuto in molti cibi, per cui è importante assicurare buone fonti di triptofano attraverso l’alimentazione. Il triptofano viene trasportato al cervello e convertito in serotonina. Dunque, quali sono i cibi che rendono felici e che possono aiutarci a superare il blue Monday? Sicuramente i carboidrati rivestono un ruolo fondamentale, specie a colazione.

“I carboidrati – afferma il prof. Piretta, nutrizionista gastroenterologo e docente dell’Università Campus Bio-Medico di Roma –   giocano un ruolo essenziale, in particolar modo se assunti al mattino, con la prima colazione. L’abbinamento cereali/zuccheri tipico del nostro menu a colazione, è perfetto per partire con il piede giusto.”

 “I neuroni per funzionare correttamente, devono avere i serbatoi pieni di energia e in particolare di glucosio che rappresenta l’esclusivo carburante da loro utilizzato in condizioni fisiologiche. In condizioni di digiuno possono lavorare anche nutrendosi di corpi chetonici ma questo rappresenta una forzatura motivata dall’esigenza.”

Gli alleati del buonumore – Tra gli alleati del buonumore a colazione anche i semi oleosi come le mandorle (la frutta secca è ricca di magnesio e aiuta a proteggere da stanchezza fisica e mentale), il latte, lo yogurt e il cioccolato fondente, ricco di polifenoli, potenti antiossidanti. E poi arance, pompelmi, limoni e mandarini sono ricchi di acido folico, una vitamina necessaria a produrre serotonina, l’ormone del buonumore.

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.