| Autore | Categoria scene da una colazione

 Di muesli e altre croccantezze

Dagli hippie degli anni 60 alla colazione per tutta la famiglia un breve excursus su uno dei più golosi mix di cereali e frutta secca

muesli_570

Si chiamava Birchermüesli – Il risveglio preferito da chi al mattino si sveglia croccante: mix di cereali e frutta secca che con lo yogurt e il latte trova la perfetta armonia a colazione. Oggi parliamo di muesli. Lo sapete ad esempio che quando fu inventato agli inizi del 1900 era per fini terapeutici? Sembra infatti che il muesli che ritroviamo la mattina sulle nostre tavole sia un lontano e più gustoso  parente del mix elaborato dal medico svizzero Maximilian Bircher-Benner, come alimento ricostituente per i suoi parenti. Proprio da Bircher-Benner deriva il nome Birchermüesli la cui  ricetta originale prevedeva fiocchi d’avena, latte, succo di limone e mela grattugiata. I fiocchi d’avena prima di finire nella preparazione subivano un ammollo di diverse ore, problema risolto dall’industria tramite il vapore.

Nel frattempo dall’altra parte dell’Oceano il medico amicano James Caleb Jackson, metteva a punto la sua Granula, una preparazione a base di farina di grano e crusca e la serviva ai degenti del suo sanatorio. A differenza del muesli di origine svizzera la granola veniva tostata per conferirle croccantezza e dolcificata con miele o sciroppo d’acero.

Happy hippie breakfast – Ma cosa c’entrano i vestiti a fiorelloni e gli zoccoli di legno con il muesli della colazione?  Muesli e granola tornarono in auge negli anni 60’ grazie al movimento hippie che ritrovano nel mix di cereali, frutta secca, noci e cioccolata una preparazione con tutte le caratteristiche di un pasto sano e nutriente. Oggi il muesli è sinonimo di colazione versatile e sana per tutta la famiglia:  con mandorle, anacardi, nocciole tostate e pecan per chi ama iniziare con cereali e delle frutta secca, con un’aggiunta di cioccolato per i più golosi ma anche in versione light con agglomerati di avena, orzo e grano per chi vuole ridurre le calorie. Una colazione versatile e veloce – molto apprezzata anche quando si ha poco tempo da dedicare al primo pasto del mattino –  ottima in termini nutrizionali anche perché ricco di fibre e di vitamina B1 come la Tiammina che contribuisce al normale metabolismo energetico.

 

0 commenti

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.